Image
+39 0923972032 Prenota

7 giorni a San Vito Lo Capo

di Vito

Immagina di andare in un posto nuovo, a te sconosciuto. Un luogo dove sogni da tempo di andare ma che finora non hai potuto visitare.

Solo guidati dalla gente del posto si possono scoprire cose non convenzionali, diverse, alternative.

San Vito Lo Capo è un piccolo paesino di pescatori, fatto di case basse e bianche, che si concentra attorno al Santuario di San Vito Martire, nato come fortezza al tempo dei Saraceni.

Se stai leggendo questo post, vuol dire che stai valutando la possibilità di una vacanza nel nostro paese oppure l'hai già scelto come meta delle tue vacanze, ma non hai ben chiaro "cosa fare a San Vito Lo Capo".

Bene. Adesso ti spiego perchè vale la pena vivere un'esperienza qui.


Merita almeno una settimana di vacanza, pochi giorni qui non sono abbastanza; è una “tappa obbligata” nel tuo viaggio in Sicilia, non ti fermerai per una breve sosta per poi ripartire!

Il perché è presto detto: le meraviglie sono così tante e tutte nelle immediate vicinanze del nostro piccolo paesino che puoi visitarne una al giorno.

Il Piccolo Mondo è un Hotel a gestione familiare, viviamo a San Vito Lo Capo da sempre.

Abitando qui tutto l’anno possiamo suggerirti le migliori cose da fare in vacanza qui.

Se non lo hai già, crea un account Instagram (ci trovi come @piccolomondo_sanvito), le meraviglie da fotografare sono davvero tante!

Bene, cominciamo, ecco qui 7 cose da fare in 7 giorni a San Vito Lo Capo.

1. La Spiaggia:


La prima “tappa” che viene subito in mente è la spiaggia, non solo perché è una meta apprezzata in tutto il mondo ma soprattutto perché dal Piccolo Mondo la raggiungi in un attimo, a piedi, senza dover prendere auto, taxi o bus.

L’acqua del nostro mare è ormai famosa perché è bassa appena entri e permette anche a chi non sa nuotare bene di poter rinfrescarsi in piena serenità.

Con lo “Scirocco” (vento caldo che soffia da sud-est) ottiene meravigliosi toni di turchese. Immagina di immergerti in questa acqua così cristallina, così fresca, capace in un solo tuffo di farti dimenticare lo stress del lavoro e degli impegni di casa, per poi rimettere la testa su ed osservare il Monte Monaco che si erge maestoso.

E poi pensa ai bagnini per la tua sicurezza e a due passi gelaterie, pizzerie, locali per l’aperitivo, ristoranti di pesce!

La spiaggia di San Vito Lo Capo è un posto adatto per chi come te vuole godersi lo splendore di un posto di mare come pochi, senza dover fare troppe ore di aereo.

Il nostro mare è meraviglioso anche fuori stagione, perché considera che qui si fa il bagno da Aprile ad Ottobre!

Acqua mare sito 2

2: La Tonnara del Secco


Si trova a circa tre km da San Vito Lo Capo ed è uno dei posti più amati dell’intero territorio: è una tappa obbligatoria per chi vuole conoscerne la storia.

Te lo assicuro.


Qui fino al 1969 circa si pescava e lavorava il tonno, ora sono rimasti soltanto i resti di quello che fu uno dei luoghi simbolo di questa zona, ma ti consiglio di andare lo stesso. Ecco due semplici ma validissimi motivi:

  • Se sei una di quelle persone che al mattino si sveglia presto, ti suggerisco di lasciare la tua camera e intraprendere una bella corsetta all’alba, passando per il lungomare, costeggiando la spiaggia. E’ veramente qualcosa di unico ritrovarsi lì, a quell’ora mezzi addormentati, accompagnando il sole sorgere, e meravigliarsi davanti al magico color giallo-oro della Natura. E poi, poi c'è la Riserva dello Zingaro proprio di fronte! Beh, mi raccomando, torna al Piccolo Mondo per ricaricarti di energia assaggiando un pezzo di cannolo per colazione! Ti consiglio una visita qui a maggior ragione se non ti piace tanto la sabbia ma adori la rudezza della natura: troverai rocce, ciottoli, ma la discesa in acqua è molto semplice.
  • Anche se non vuoi alzarti presto la mattina, puoi comunque andare dopo colazione. E’ altrettanto bello fermarsi intorno alle 10, tuffarsi e rimanere fino all’orario di pranzo per addentare un’arancina o un panino con le panelle, contemplando la natura.

Come detto, la Tonnara non viene utilizzata da molto tempo, le reti ormai non vengono più calate ma il luogo è ancora pieno di fascino ed i pescatori che lo frequentano raccontano volentieri come avvenivano le mattanze.

3: La Riserva dello Zingaro


Come detto in precedenza, proseguendo oltre la Tonnara del Secco, ti ritroverai alla Riserva dello Zingaro, un’area naturalistica protetta.

Pensa che questa è la prima Riserva Naturale nata in Sicilia, doveva essere un’autostrada che collegasse San Vito Lo Capo a Palermo.

Arrivarci a piedi meglio di no, vai con il tuo mezzo o chiedi alla reception per una navetta: sono infatti 15 minuti circa di auto.

Lasciato il mezzo che ti ha portato allo Zingaro, ti ritroverai all’ingresso dove potrai scegliere di intraprendere diversi percorsi in base alla difficoltà.

Ovviamente c’è anche quello più semplice, il preferito da chi vuole passare una bella giornata di sole, abbronzarsi, nuotare fra pesci di tutti i colori e scattare due belle foto da mandare a casa.

Alla Riserva dello Zingaro troverai diverse calette: la prima è la “Tonnarella dell’Uzzo” ed è una spiaggia molto ampia composta da sassi piccoli.

Se sei un bravo camminatore ti consiglio di proseguire, troverai infatti altre calette, più irregolari e piccole, come Cala Berretta e Cala della Disa.


L’esperienza a San Vito Lo Capo deve includere l’escursione alla Riserva dello Zingaro perché è un qualcosa che davvero resta nel cuore: puoi arrivare anche via barca partendo dal porto di San Vito Lo Capo, partecipando ad un’escursione insieme ad altre persone. Noi siamo sempre pronti ad affidarti ai migliori professionisti del settore che ti forniranno anche un pratico set per lo snorkeling.

In sintesi, potrai quindi fare meravigliosi tuffi, nuotare fra i pesci che abitano la Riserva e meravigliarti alla vista dei Faraglioni di Scopello.

E poi beh, in escursione c'è pure un piccolo aperitivo che non guasta mai!

Al porto potrai anche noleggiare un gommone per vivere un’esperienza in esclusiva seguendo i tuoi ritmi e rispettando i tuoi tempi, fermandoti in rada, buttando l’ancora ed ascoltando il silenzio intorno a te.

4: La Baia Santa Margherita


Come ti dicevo viviamo qui da sempre, per questo sappiamo come vivere al meglio il nostro territorio e suggerirti le migliori cose da fare in base al meteo.

Capita ad esempio che sulla Spiaggia di San Vito Lo Capo soffi il “Grecale”.

Ti starai chiedendo che c’entra adesso un vento, lascia che te lo spieghi…

Il Grecale è un vento un po’ antipatico che soffia da Nord Est e di fatto sporca la spiaggia.

Niente paura.

L’alternativa perfetta è Baia Santa Margherita, un tratto di mare molto bello che dista appena 5 minuti di auto.

Come ti dicevo, abbiamo tante meraviglie e tutte nelle immediate vicinanze!

Anche qui, come a San Vito Lo Capo, c’è una spiaggia in cui rilassarsi ma soprattutto tante piccole calette come “Calazza”.

Lì vicino poi, ci sono Bue Marino, un tratto di costa acciottolata e Isulidda (=piccolo scoglio a forma di isola).

Mi raccomando, porta con te il tuo smartphone o la macchina fotografica, qui vale proprio la pena fermarsi e scattare due foto al tramonto.

Hai già creato l’account Instagram vero? I tuoi amici impazziranno alla vista delle tue foto!

Tramonto Calamancina

5: La Riserva di Monte Cofano


Quest’altra Riserva Naturale è un po’ più lontana rispetto a Baia Santa Margherita. Anche qui il panorama è unico.

Ti starai chiedendo perché ti consiglio un’altra riserva dopo quella dello “Zingaro”. Semplice.

Il sentiero che costeggia il mare è abbastanza facile e percorribile anche in mountain bike, fra grotte, torri ed ampie insenature con colori davvero fantastici, anche qui c’è un’antica tonnara che farà da sfondo alle tue foto più belle.

Nei periodi di Aprile, Maggio ed Ottobre, quando le temperature sono più fresche che in estate, una passeggiata qui è ciò che consigliamo sempre, ritagliando anche del tempo per un pic nic!

6: Erice e Segesta


La piccola cittadina di Erice, in cima alla montagna che sovrasta Trapani, merita una visita per via del panorama che da lì puoi ammirare.

Puoi arrivarci in auto o con la funivia da Trapani (meno di 1 ora da San Vito Lo Capo).

Sei arrivato a San Vito tramite taxi?

Nessun problema, in loco ti sarà possibile noleggiare un’auto o partecipare ad un’escursione così da non dover guidare. In entrambi casi abbiamo degli ottimi suggerimenti da darti.

Una volta in cima ti consiglio una passeggiata fino al Castello di Venere.

E’ un posto ricco di storia, romantico se vogliamo: è una fortezza dell’epoca Normanna costruita sulle rovine di un tempio elimo-fenicio-romano, da cui nelle belle giornate potrai ammirare le Isole Egadi!

Mi raccomando però, ricordati un golfino perché c’è un bel vento fresco anche in estate.

Non solo Erice in questa giornata di vacanza.

Come ti dicevo infatti, è possibile partire da San Vito Lo Capo con una navetta.

In questa escursione potrai scoprire sia Erice che Segesta ma non andare via da Erice senza prima aver assaggiato le “Genovesi” di Maria Grammatico.

Sono un dolce tipico di questa bella cittadina, ripieno di crema pasticciera assolutamente da provare!

Dicevo di Segesta: qui farai un salto indietro nel tempo ammirando un imponente tempio in stile Dorico ed il Teatro, in parte scavato nella collina.

7: Saline e Marsala


Come hai letto, la Sicilia non è soltanto mare.

Non è soltanto Cannoli e Cous Cous, la Sicilia è anche cultura: tornando da Segesta, se vorrai, guida per circa un’ora per concludere un’incredibile giornata, così da visitare anche Marsala.

In quest’area della Sicilia occidentale c’è una straordinaria salina, dalla quale ancora oggi si raccoglie quello che a detta degli esperti è uno fra i migliori tipi di sale.

No, non ti facciamo fare km solo per il sale.

Anche qui ritagliati 5 minuti per scattare fotografie da condividere con gli amici e poi dirigiti a Marsala, la città arabo-normanna ormai conosciutissima per via dell'omonimo vino.

Una passeggiata al centro ma soprattutto una visita alle Cantine Florio, considerate da sempre il tempio del vino Marsala, concluderanno una giornata ricca di emozioni.

Hai già scelto prenotato la tua vacanza a San Vito Lo Capo? Fallo adesso cliccando qui!

Altri articoli che potrebbero piacerti

Com’è il clima di San Vito Lo Capo?

Offerta Prenota Prima 2020: 10% di Sconto entro il 31 Gennaio

La Terrazza, oasi di relax vista mare

Posso aiutarti?
Supporto

Ciao sono Marco, hai bisogno di aiuto?